Collegamento del medio-basso Cordevole alla dorsale Bolzano – Cortina

Le due proposte di dorsale Bolzano – Cortina (vedi Bolzano Virgolo/Colle – Cortina Pocol e Bolzano – Cortina: una ferrovia ad “elevata aderenza”) individuano due tracciati che connettono in maniera trasversale Est-Ovest fra i piu’ importanti settori e comprensori delle Dolomiti e segnatamante: Sciliar, Gardena, Alta Badia, Fodom-Livinallongo, Ampezzo.

Rimane esclusa da questa configurazione il comprensorio del medio-basso Cordevole ma data l’importanza di questo territorio sede fra l’altro del Parco nazionale delle Dolomiti bellunesi propongo di seguito un possibile soluzione di collegamento alla dorsale di cui sopra.

Tempi e distanze

Sono necessari circa 15 km con una pendenza media del 32/1000 per superare il dislivello di 470 metri in circa 18 minuti. Il tracciato individuato per collegare Caprile alla località Posalz/Colle Santa Lucia segue inizialmente la Val Pettorina fino a Saviner per poi seguire la Val Fiorentina dopo aver attraversato il Cordevole in corrispondenza della ex-diga fin sotto a Santa Fosca; da qui con un ampio tornante si prosegue verso Selva e la successiva diramazione del Giau. Un ampio viadotto in curva conduce infine a Posalz congiungendosi alla dorsale Bolzano – Cortina.
Da Posalz  sono necessari ulteriori 20 minuti per raggiungere tanto Arabba che Cortina.

Nota: la stima dei tempi di percorrenza si riferisce ai singoli tratti e non si tengono in nessun conto le soste.

agordo_caprile_tbl

Variante Pettorina Alta Val di Fassa

agordo_marmolada_tbl

Video

Mappa

Rendering